La tenerezza di Dio

Ebrei 4 “15 Infatti non abbiamo un sommo sacerdote che non possa simpatizzare con noi nelle nostre debolezze, poiché egli è stato tentato come noi in ogni cosa, senza commettere peccato. 16 Accostiamoci dunque con piena fiducia al trono della grazia, per ottenere misericordia e trovare grazia ed essere soccorsi al momento opportuno.”

Quando mia figlia Jenna aveva 8 anni, cantò un assolo ad un banchetto di beneficienza. Io accettai di rimanere a casa con le altre due figlie se mia moglie avesse filmato la perfomance. Quando rientrarono a casa, portarono una breve storia da raccontare ed un breve filmato da vedere.

Jenna ebbe un attimo di emozione e si dimentico le parole. Mentre stava sul palco di fronte al pubblico, la sua mente andò in panico. Mentre mia moglie Denalyn stava filmando il momento, vidi la crisi attraverso i suoi occhi, gli occhi di una madre. Si poteva immaginare quanto Denalyn iniziava ad agitarsi mentre Jenna stava andando in panico da quanto la videocamera iniziava a tremare. “E’ tutto a posto, tranquilla,…” continuava ad assicurare Denalyn. Così inizio a cantare le parole della canzone in modo da aiutare Jenna a ricordare. Ma fu troppo tardi. Jenna disse “Mi spiace” al pubblico, scomparve dietro le tende e scappò via dal palco.

In quel momento la Mamma abbandonò la videocamera e corse dietro Jenna. Mentre era appoggiata sul pavimento però stava continuando a registrare e si sentiva la voce di Denalyn chiare “Vieni qui piccola.”

Perchè Denalyn fece questo? Perchè mollò tutto e corse dietro sua figlia? (Per la cronaca, Jenna recuperò. Denalyn asciugò le sue lacrime e ripassarono insieme la canzone. Jenna cantò e ricevette un’ovazione dal pubblico.)

Adesso, perchè Denalyn si lanciò in questa impresa? Nel grande schema generale della vita, poteva un piccolo imbarazzo avere tanta gravità o essere così importante? Sapete già la risposta prima ancora che ve la dica. Ma per una bambina di 8 anni è cruciale, e dato che era così tremendamente importante per Jenna, lo era anche per sua madre.

E siccome sei un figlio di Dio, se una cosa è tremendamente importante per te, è tremendamente importante anche per Dio.

 

Max Lucado